Le due fate

06 Set
0 comment

C’erano una volta due fate: la prima si chiamava Melody, era dolce, aveva la carnagione chiara, i capelli quasi oro cosparsi di fiori colorati, i suoi occhi erano azzurri come il cielo d’estate. La seconda si chiamava Laura, aveva la carnagione scura, i capelli di un nero scintillante, gli occhi erano verdi come smeraldi.

Le due fate vivevano in bosco pieno di fiori, farfalle, frutti, alberi ed uccelli cinguettanti, erano amiche inseparabili.

Ogni giorno andavano al fiume a guardare i pesci, ma dopo un po’ Laura cominciò a cambiare, faceva i dispetti a Melody, era egoista, perché pensava per se e, quando lei doveva procurare qualcosa per tutte e due, la procurava solo per lei.

Un giorno Melody, stanca dei dispetti di Laura, andò a parlargli, ma lei con un gesto brusco la fece cadere in acqua. quando usci dall’ acqua vide Laura trasformata in…. una strega.

Aveva riempito il bosco di ragni e fatto venire le tenebre perenni. La sua casa era piena di pozioni magiche contro gli animali innocenti del bosco.

Infine cacciò Melody dal bosco. Lei triste se ne andò e si rifugiò in una capanna fatta da lei.

Ogni giorno Melody ripensava al bosco, ma dopo un po’ lo dimenticò.

Proprio quel giorno bussò Laura alla porta, era ritornata una fata, perché aveva capito di essere sta cattiva ed egoista, se ne era resa conto perché la vita che faceva non le piaceva: pranzava e cenava da sola, non aveva amici e nessuno le voleva bene.

Tutto tornò alla normalità, Melody e Laura tornarono amiche per la pelle, e tornarono a vivere nel vecchio bosco fiorito.

classe 4^ Plesso Pennesi, ins. Goretta, Centro, a.s 2006\07

Leave your thought