Scheda didattica: la storia di quando abbiamo imparato a parlare

I primi suoni che abbiamo emesso, quando ancora piccoli non eravamo in grado di parlare, erano le vocali: la cosidetta lallazione. Poi ci siamo accorti che così, dalla nostra bocca, usciva un solo suono che si poteva, sì, allungare (perché morbido ed elastico come la gomma, ricirdate?) ma era pur sempre uno solo, mentre dalla bocca dei nostri genitori uscivano tanti suoni diversi, in particolare alcuni che duravano solo un frazione di secondo, le consonanti (dure e rigide come il legno, ricordate?).

Da quel momento, la necessità di comunicare con i genitori, ci ha portato ad osservare meglio i movimenti della loro bocca quando parlvano, ci ha così spinto ad imparare a contrarre le labbra chiudendo di conseguenza la porta della … “Caverna magica” (la bocca). Così abbiamo scoperto che la vocale andando a sbattere sulla porte chiusa delle labbra fa suonare la… con+sonante= con la sonante; facendo uscire fuori le sillabe, e pian piano, le parole.

Perché nella stragrande maggioranza dei casi la prima parola è ma ma ma: mamma? Perchè la M chiude la porta sulle labbra nella maniera più semplice e morbida poi la P e la B, anche loro sulle labbra.

ELENCO SEZIONI del programma classe1^, clikka per aprire